Le coste, così delicate, così utili. Cosa può fare l’Osteopata?

coste

Ottobre 25, 2021

Sapevate che un infortunio o un movimento maldestro (come uno starnuto mentre ci si china) può portare una o più coste fuori posto? Un po’ di lavoro muscolare e l’aggiustamento corretto possono essere tutto ciò di cui avete bisogno. Molte volte, per fortuna, non abbiamo nulla da temere. 

Altre volte, problemi posturali o disfunzioni scapolari possono creare problemi con i muscoli della schiena che creano una patologia costale più cronica. In questo caso, la disfunzione sottostante dovrà essere affrontata, o il problema delle coste ritornerà, o forse non si risolverà mai veramente. 

Per un Osteopata, data la grande mobilità delle coste e la grande varietà di movimenti che effettuano risolvere una disfunzione costale può essere la cosa più facile come la più difficile.

Ci sono molti strati di muscoli sulla schiena e tutti possono essere rilevanti per il dolore alle coste. 

I muscoli elevatori delle coste per esempio si attaccano alle coste stesse. Il loro compito è quello di aiutare ad elevare le coste durante la respirazione e altri movimenti. Se c’è una disfunzione o un disallineamento nella spina dorsale, allora questi muscoli dovranno fare gli straordinari, portando a spasmi, e possono diventare tesi e dolenti. Quando questo accade, la tensione costale può tirare la testa della costa fuori dall’asse. Questo porta a sovraccarico, infiammazione e ulteriore spasmo e dolorabilità della muscolatura circostante. In questa situazione ogni volta che si fa un respiro, specialmente uno profondo, il dolore è intenso e può anche viaggiare nella gabbia toracica intorno al lato o davanti.

Come può aiutare l’osteopata

La valutazione dell’Osteopata serve a identificare le restrizioni e le aree facilitate nei movimenti per comprendere meglio lo schema che segue il dolore costale.

Il trattamento dell’Osteopata per la disfunzione cronica delle coste di solito include la correzione dei disallineamenti della spina dorsale, la manipolazione dei tessuti molli, le terapie che mirano agli spasmi muscolari e al dolore, la correzione delle anomalie posturali, la correzione della disfunzione scapolare e naturalmente… la manipolazione della costa stessa.

A volte un paziente può anche presentare una disfunzione dello sterno e delle cartilagini costali, il che richiederà un ragionamento osteopatico completamente differente. Infatti questo è un problema della parte anteriore del petto. In questa zona, tecnicamente non ci sono coste, ma cartilagini costali. Le coste infatti smettono di essere ossa nella parte anteriore del petto e diventano invece cartilaginee prima di collegarsi allo sterno. 

Quando un paziente ha un’irritazione nella parte anteriore del petto, la diagnosi è tipicamente costo-condrite. Questo significa letteralmente infiammazione della cartilagine delle coste. Una persona che sperimenta questi problemi ha spesso le spalle curve in avanti e il portamento della testa in avanti. Questa è davvero una presentazione completamente diversa dal dolore alle costole nella schiena, anche se i due problemi possono essere collegati.  

In questo caso, la correzione di queste anomalie posturali è la chiave per migliorare la condizione, per esempio con dei cicli di ginnastica posturale e potenziamento muscolare guidato. La manipolazione non è tipicamente possibile finché le cartilagini non riescano ad essere scaricate dalle forze di 

Articoli correlati…

Sindrome da tech neck

Sindrome da tech neck

Sindrome da tech neck, ovvero una sintomatologia dolorosa legata all’uso quotidiano della tecnologia. La prolungata o...

Il dolore neuropatico

Il dolore neuropatico

Il dolore neuropatico è definito come una lesione o un patologia del sistema nervoso somatosensoriale centrale e/o...

×

Ciao

Contatta il nostro supporto o chiamaci al 334 7716221

× Scrivici per un appuntamento!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Vuoi leggere la nostra Privacy Privacy policy Officina del Corpo

Chiudi