Le 3 domande più comuni che facciamo all’Osteopata quando ci visita

Marzo 2, 2022

Diamo una risposta alle 3 domande più comuni che facciamo all’Osteopata:

1) Come è successo? 2) Potete aiutarmi? 3) Quanto tempo ci vorrà?

Questa sono sicuramente le 3 delle domande più comuni che facciamo all’Osteopata quando ci visita. Come professionisti cerchiamo di dare una risposta ma non dobbiamo mai dimenticare che l’assistito è l’inizio e il fine ultimo del percorso che intraprendiamo con lui.

Quali fattori allora influenzano le previsioni e i tempi di recupero?

La quantità di tempo per recuperare si basa su diversi fattori oggettivi, e sul giudizio clinico e l’esperienza dell’Osteopata. Ecco alcuni fattori:

La diagnosi:

La causa principale del problema determinerà la durata del recupero. La causa del problema è uno dei fattori più importanti, poiché indica quale struttura del corpo si trova in difficoltà e il motivo per cui si è arrivati a questo punto. Per esempio, un rachide problematico che presenta erniazioni multiple richiederà generalmente più tempo e attenzione di un problema alle coste.

Quale struttura è colpita:

Diverse parti del corpo (nervi, muscoli, dischi, legamenti, tendini, ecc.) hanno diversi tempi di guarigione. Alcuni tessuti guariscono molto velocemente, mentre altri impiegano più tempo (alcuni tessuti hanno meno vasi sanguigni e nervi che li alimentano, quindi non recuperano così rapidamente).

La cronicità del problema:

Se un problema è presente da più di 3 mesi, è considerato cronico. I problemi cronici possono richiedere più tempo per guarire, poiché hanno impiegato più tempo a comparire e sono stati in giro per un po’ di tempo.

La gravità del problema:

Alcune lesioni sono peggiori di altre, quindi richiedono più tempo per guarire. Per esempio, il dolore alla caviglia causato da un trauma diretto richiederà più tempo per guarire rispetto al dolore alla caviglia causato da una distorsione del legamento.

Le 3 domande più comuni che facciamo all'Osteopata

L’età del paziente:

Spesso, il recupero può essere più lungo per una persona anziana. Il tasso di ricambio cellulare diminuisce nel tempo, il che significa che i tessuti impiegano più tempo a rigenerarsi.

La salute generale del paziente:

Più la persona è sana, meglio il corpo può adattarsi alla nuova condizione e recuperare più velocemente. Se il paziente ha molte co-morbidità, c’è già molta richiesta sul suo corpo, quindi il recupero sarà più lento.

Lo stile di vita del paziente:

Alcune attività ostacolano il processo di guarigione del corpo (es: fumare, bere, cattiva alimentazione, scarsa idratazione, cattive abitudini di esercizio), mentre alcune attività promuovono il processo di guarigione (buona alimentazione, esercizio fisico adeguato, buon sonno, meditazione, interazioni sociali, prospettive positive, ecc.).

La salute del sistema nervoso del paziente:

Il sistema nervoso (cervello + midollo spinale + nervi periferici) è il sistema attraverso il quale le informazioni viaggiano in tutto il corpo. Un sistema nervoso ottimale è quello che ha pochissime interferenze, permettendo alle informazioni di viaggiare adeguatamente tra il cervello e la struttura lesa. Le manipolazioni osteopatiche mirano a ristabilire il normale flusso di informazioni da periferia a centro.

Per concludere, ci sono molti elementi diversi che subentrano nel determinare i tempi di recupero di ogni paziente. Ognuno è diverso, il che significa che non ci sono due persone che rispondono allo stesso modo alla loro condizione. L’Osteopata spiegherà accuratamente la vostra condizione, per farvi avere un’aspettativa realistica del percorso!

Emil Roussimov – Osteopata

Articoli correlati…

×

Ciao

Contatta il nostro supporto o chiamaci al 334 7716221

× Scrivici per un appuntamento!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Vuoi leggere la nostra Privacy Privacy policy Officina del Corpo

Chiudi