SITTING IS THE NEW SMOKING!

Gennaio 7, 2021

Al giorno d’oggi, “sitting is the new smoking”, stare seduti è equiparabile a fumare.Coloro che lavorano in ufficio passano gran parte della loro giornata seduti. Il lavoro sedentario può essere una causa di mal di schiena e l’Osteopatia  può aiutarci in modo significativo. Quanto tempo possiamo passare davanti al pc senza che la schiena ne risenta?

L’Osteopatia può davvero prevenire il mio mal di schiena prima che avvenga?

Ormai ne parlano tutti e sappiamo come un mantra che “sitting is the new smoking”, stare seduti è equiparabile a fumare. Ma come ci sono persone che fumano due-tre sigarette al giorno e altre due pacchetti così ci sono persone che stanno sedute una-due ore e altre oltre cinque ore.

Quali sono i fattori che potrebbero scatenare il mal di schiena e cosa può fare l’Osteopatia per prevenire?

Secondo molti studi in materia bastano tra 1 ora e 6 ore al giorno per sviluppare mal di schiena cronico, in modo particolare rischia di più in chi ha già sofferto di mal di schiena in precedenza. Ma cosa differenzia fisicamente una persona sana da una che sviluppa mal di schiena dal punto di vista dell’Osteopatia e quindi in una visione globale del corpo?

Ridotta capacità di movimento dell’anca, minore tenuta dei muscoli dell’addome e della schiena con un peggiore controllo dell’area lombo-pelvica.

Questo porta alla comprensibile riduzione della mobilità articolare che a lungo andare porta alla comparsa di mal di schiena.

Senza contare gli effetti secondari sui visceri sia addominali che pelvici, i quali si muoveranno sempre meno dando spesso problemi di stipsi.

Sarà compito dell’Osteopata valutare la forza e la libertà di movimento delle varie articolazioni in relazione al bilanciamento muscolare.

L’Osteopatia in che modo può migliorare il mal di schiena di questa tipologia di lavoratori? Come si correggono queste limitazioni?


Le tecniche articolatorie sono movimenti contro questi limiti motori che permettono alle articolazioni di muoversi più liberamente.

Per riattivare e recuperare coordinazione della muscolatura conviene usare le tecniche chiamate ad energia muscolare: il paziente esegue delle spinte contro la resistenza dell’Osteopata, attivando e disattivando alternatamente i muscoli coinvolti per riequilibrare sia la loro forza che l’ampiezza del movimento articolare.

Le manovre viscerali invece sono caratterizzate da tecniche dolci e ritmiche che mirano a ridare motilità ai visceri in condizione di stasi.

Se trascorri molte ore al giorno seduto è possibile migliorare o prevenire il tuo mal di schiena….chiamaci!

All’Officina del Corpo sappiamo come aiutarti!

Emil Roussimov-Osteopata

Articoli correlati…

Sindrome da tech neck

Sindrome da tech neck

Sindrome da tech neck, ovvero una sintomatologia dolorosa legata all’uso quotidiano della tecnologia. La prolungata o...

Il dolore neuropatico

Il dolore neuropatico

Il dolore neuropatico è definito come una lesione o un patologia del sistema nervoso somatosensoriale centrale e/o...

×

Ciao

Contatta il nostro supporto o chiamaci al 334 7716221

× Scrivici per un appuntamento!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Vuoi leggere la nostra Privacy Privacy policy Officina del Corpo

Chiudi