SPALLA NEL CROSSFIT –> FORZA SIMMETRICA E PREVENZIONE INFORTUNI

spalla nel crossfit

Dicembre 4, 2020

E’ importante avere simmetria nella mobilità e nella forza delle spalle in chi pratica sport?
Sì! Oggi andremo ad esaminare la spalla nel crossfit, un “programma” di rafforzamento e condizionamento fisico generale di tipo fitness e wellness. Incentrato su una serie di movimenti funzionali in continua evoluzione, ha come caratteristica principale l’alta intensità di esecuzione (HIT – High Intensity Training).

Quanto è importante?

Dipende!
E’ chiaro che per un runner, un ciclista o un calciatore questi aspetti avranno un’ importanza marginale, anche se in una visione olistica del corpo risulti un aspetto di cui tenere conto.
Diverso è per gli sport che prevedono l’utilizzo delle braccia, soprattutto entrambe le braccia!

Focalizziamoci come ci piace sul CrossFit!

I vari esercizi di sollevamento pesi, press e la ginnastica prevedono l’utilizzo di entrambe le spalle su piani tendenzialmente sagittali e frontali, per esprimere molta forza in posizioni diverse e complesse.
In letteratura scientifica è molto studiata la correlazione tra postura e dolore soprattutto riguardo alla schiena, si può dire che non è necessario cercare in modo eccessivo la simmetria ed “essere dritti” in quanto non direttamente collegato alla manifestazione di dolore.

D’accordo, anche per quanto riguarda l’allineamento nel CrossFit del complesso spalla ma fino ad un certo punto e finchè si parla di statica!
Negli esercizi di CrossFit dobbiamo infatti ricercare una buona simmetria del gesto atletico e anche controllare che l’atleta riesca ad esprimere la stessa forza e che raggiunga la stessa mobilità da entrambi i lati.
E’ comune vedere una differenza di forza tra braccio dominante e l’altro, soprattutto nei muscoli stabilizzatori come la cuffia dei rotatori o nei muscoli scapolari.

Sei una persona sedentaria o fai semplicemente un pò di movimento per tenerti in forma? Non dovresti avere problemi.
Pratichi CrossFit e vuoi farlo in salute ed in modo sensato? E’ necessario lavorare su questi aspetti!
Conseguenza comune è compensare con muscoli come i pettorali, il trapezio superiore etc per svolgere tutti i movimenti sopra la testa, questi non sono deputati ai movimenti fini della spalla e l’articolazione andrà in sofferenza generando tendinopatie, infiammazione delle borse etc che poi possono degenerare in tendinosi, calcificazioni ed eventuali lesioni fastidiose da guarire.

All’ Officina del Corpo valutiamo tutti questi aspetti:

  • corretta valutazione della storia del tuo problema e visione eventuali referti radiologici
  • analisi forza e mobilità isolata
  • analisi forza mobilità inserita nel gesto funzionale del CrossFit
    Rivolgiti a noi per una visita completa e per continuare ad allenarti in modo sano e performante!

Continua a leggere le nostre news e ti consigliamo di leggere questo articolo Lo squat nel crossfit: dolore o difficoltà di esecuzione

Riccardo Giovanettoni – Fisioterapista

Articoli correlati…

Sindrome da tech neck

Sindrome da tech neck

Sindrome da tech neck, ovvero una sintomatologia dolorosa legata all’uso quotidiano della tecnologia. La prolungata o...

Il dolore neuropatico

Il dolore neuropatico

Il dolore neuropatico è definito come una lesione o un patologia del sistema nervoso somatosensoriale centrale e/o...

×

Ciao

Contatta il nostro supporto o chiamaci al 334 7716221

× Scrivici per un appuntamento!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Vuoi leggere la nostra Privacy Privacy policy Officina del Corpo

Chiudi