RUNNING E PILATES? BINOMIO PERFETTO!

Ottobre 11, 2020

Vi starete chiedendo perché associare queste due discipline: Running e Pilates apparentemente così lontane. La risposta è semplice: il Pilates aiuta l’atleta ad ottimizzare la performance sportiva in maniera complementare agendo sulla postura e rafforzando i muscoli. La corsa invece, lavora sulla resistenza aerobica e su una diversa espressione di potenza ed elasticità muscolare.

I benefici del running e pilates come discipline associate che ne derivano sono molteplici:

POSTURA

Il miglioramento dell’atteggiamento posturale deriva da un allenamento intenso dei muscoli profondi che fanno parte del famoso “core” o corsetto addominale, responsabile proprio della nostra postura. Grazie al Pilates miglioriamo quindi l”allineamento vertebrale riuscendo così a prevenire infortuni e danni causati da una corsa posturalmente scorretta.

CONSAPEVOLEZZA

È importante che l’atleta abbia consapevolezza del proprio corpo, per interpretare i segnali che ci invia sia nei momenti della fatica, sia nel momento del principio di infortunio. Oppure quando bisogna capire che è il momento di spingere e mettercela tutta! Spesso questa dote non è innata e il Pilates essendo una disciplina basata sul controllo dei propri muscoli aiuta tantissimo a comprendere quando è il momento di frenare accelerare resistere o semplicemente riposare.

COORDINAZIONE e ISOLAMENTO

Molti credono che si corra soltanto con le gambe, ma in realtà i muscoli coinvolti sono tantissimi, specialmente quelli del tronco. Per esempio i muscoli pelvici, addominali e tutti i muscoli che si attaccano alle costole ci aiutano a coordinare gambe e braccia e massimizzare l’efficienza del gesto rendendolo meno faticoso. La coordinazione funziona se tutti i muscoli coinvolti sono equamente forti e allenati. Un’altra abilità che arriva dal Pilates è imparare ad isolare il muscolo che sta compiendo lo sforzo. Attivando così singolarmente il muscolo necessario operando un controllo maggiore, limitando così gli sprechi di energie inutili.

ALLUNGAMENTO

Il metodo Pilates comprende tutta una serie di esercizi di allungamento di gambe, spalle e braccia. Questo consente di rendere più fluida la corsa e aumentare la falcata. Mentre gli arti superiori ben allungati ci consentono una corsa più rilassata e quindi economica.

MOBILITÀ

Non meno importanti nel Pilates sono gli esercizi per mantenere una buona mobilità della colonna vertebrale e delle articolazioni come caviglia e ginocchia senza tralasciare l’importanza del piede a cui vengono dedicati esercizi specifici per migliorare spinta e rullata.

La routine di allenamento perfetta del runner dovrebbe inserire almeno due allenamenti di pilates a settimana, così facendo non solo si prevengono i fastidiosi infortuni tipici del podista, ma il runner avrebbe dei risultati di gran lunga migliori e delle corse più efficienti e divertenti!

All’Officina del Corpo il nostro team è pronto a supportarti nei tuoi allenamenti di Pilates per la corsa.

Giulia Arena-Pilates Trainer

Articoli correlati…

Sindrome da tech neck

Sindrome da tech neck

Sindrome da tech neck, ovvero una sintomatologia dolorosa legata all’uso quotidiano della tecnologia. La prolungata o...

Il dolore neuropatico

Il dolore neuropatico

Il dolore neuropatico è definito come una lesione o un patologia del sistema nervoso somatosensoriale centrale e/o...

×

Ciao

Contatta il nostro supporto o chiamaci al 334 7716221

× Scrivici per un appuntamento!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Vuoi leggere la nostra Privacy Privacy policy Officina del Corpo

Chiudi