GINNASTICA POSTURALE E SCOLIOSI

ginnastica riabilitativa

Marzo 17, 2020

COSA E’ LA SCOLIOSI

La scoliosi si presenta generalmente come una deviazione laterale della colonna vertebrale, associata a rotazione dei corpi vertebrali. Questa rotazione va a creare una deformità sul disco vertebrale e accompagna retrazioni muscolari e legamentose.
Nei casi più gravi è presente dolore, su tutta o parte della colonna e si assiste ad una forte riduzione della mobilità del soggetto.

TIPOLOGIE DI SCOLIOSI

Esistono quattro principali tipologie di scoliosi, distinte in base al tratto di colonna interessato:

  • Cervico dorsale
  • Dorsale
  • Dorso lombare
  • Lombare

CAUSE PRINCIPALI

Ad oggi le cause delle scoliosi sono poco conosciute e si tende a classificare quasi il 60% di queste come “idiopatiche” ovvero insorte senza una causa apparente. Esistono però dei fattori strutturali e posturali che possono facilitarne l’insorgenza come:

  • Dismetria degli arti inferiori
  • Asimmetrie del bacino
  • Malformazioni congenite dei corpi vertebrali
  • Forte ipotonia muscolare associata a prolungate posture scorrette

TIPOLOGIE DI TRATTAMENTO DELLA SCOLIOSI

Il trattamento più diffuso e consigliato per questa problematica è l’esercizio fisico, nello specifico la ginnastica posturale come esercizio correttivo. Solo nei casi più gravi si ricorre alla chirurgia.
Ma quale tipologia di esercizi è la più indicata?

IL NUOTO FA BENE?

No, il nuoto non è utile per le scoliosi e anzi, in alcuni casi può peggiorare anche la situazione. Sfatiamo questo mito. Come abbiamo detto la scoliosi è una patologia che si manifesta con una rotazione della colonna su due fronti ed è associata ad una forte ipotonia della muscolatura paravertebrale e stabilizzatoria del bacino. Quindi attività in scarico (come in acqua) o con forti rotazioni (come nuoto e tennis) andrebbero a ridurre ancora di più l’attivazione di quei muscoli già ipotonici ed ad accentuare le curvature della scoliosi.

FINALITA’ DEGLI ESERCIZI TERAPEUTICI

La scelta migliore è la ginnastica posturale come esercizio terapeutico. Attività guidate di rinforzo in carico con utilizzo di attrezzi ed esercizi a corpo libero sono da associare.
Il protocollo deve seguire però specifiche direttive:

  • Deve essere adattato alla tipologia di curvatura
  • Rinforzare i distretti muscolari ipotonici
  • Allungare le catene muscolari retratte
  • Sviluppare la propriocezione della muscolatura della schiena, sia con esercizi statici o isometrici, ma anche attraverso movimenti dinamici.
  • Deve essere adattato alla tipologia di curvatura
  • Rinforzare i distretti muscolari ipotonici
  • Allungare le catene muscolari retratte
  • Sviluppare la propriocezione della muscolatura della schiena, sia con esercizi statici o isometrici, ma anche attraverso movimenti dinamici.

ESERCIZI MAGGIORMENTE UTILIZZATI NELLA CURA DELLA SCOLIOSI

  • Alcuni Esercizi di plank per il rinforzo addominale e plank laterale per trasverso e obliquo esterno.
  • Esercizi di allungamento come la squadra alla parete o allungamenti alla spalliera.
  • Rinforzo dei muscoli fissatori delle scapole (trapezio medio e inferiore e romboidi) tramite esercizi con elastici o bastoni
  • Lavori di propriocezioni su attrezzi instabili come bosu e tavolette, combinando posture semplici (postura eretta) con esercizi più complessi (squat su bosu)
  • Utile uno specchio per avere un feedback visivo durante l’esercizio.

BENEFICI DELLA GINNASTICA POSTURALE PER LA SCOLIOSI

Lavorando con costanza andremo a ricreare elasticità nei muscoli retratti e rinforzare i muscoli ipotonici. Aumentando la propriocezione della schiena, si avrà una maggiore sensibilità nella percezione della propria postura. Un corpo forte ed elastico è in grado di mantenere posture corrette più facilmente, inoltre la tonicità dei muscoli aiuterà tutto il sistema ad assorbire ed a far fronte in maniera ottimale al carico esterno (sport e vita quotidiana) e a prevenire il dolore.

All’Officina del Corpo siamo competenti nel valutare la tua scoliosi e capire se si tratta di atteggiamento scoliotico o di vera scoliosi. Di seguito possiamo strutturare un programma di esercizi di ginnastica posturale e attivazione muscolare specifico per la tua schiena.

Continua a leggere le nostre news e ti consigliamo di leggere questo articolo Mal di schiena o Lombalgia? Come può aiutarti l’osteopata

Stefano Molteni-Osteopata e Personal Trainer

Articoli correlati…

Sindrome da tech neck

Sindrome da tech neck

Sindrome da tech neck, ovvero una sintomatologia dolorosa legata all’uso quotidiano della tecnologia. La prolungata o...

Il dolore neuropatico

Il dolore neuropatico

Il dolore neuropatico è definito come una lesione o un patologia del sistema nervoso somatosensoriale centrale e/o...

×

Ciao

Contatta il nostro supporto o chiamaci al 334 7716221

× Scrivici per un appuntamento!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Vuoi leggere la nostra Privacy Privacy policy Officina del Corpo

Chiudi