POSTURA E SISTEMA DI VISIONE: “A ME GLI OCCHI!”

postura e sistema di visione

Febbraio 19, 2021

Approfondiamo le problematiche sulla postura e il sistema di visione. Negli ultimi anni l’analisi posturale si è basata sempre più su una visione e un approccio interdisciplinari.

Esiste, infatti una stretta correlazione tra i principali sistemi di percezione, in modo particolare udito e visione, e sistema di organizzazione posturale.

Questo significa che il cervello organizza la postura a partire dai dati che riceve dalle entrate sensoriali del corpo.

In particolar modo il sistema di visione rappresenta l’entrata sensoriale posturale principale.

Parliamo di “sistema di visione” e non di “vista”. Non ci stiamo basando sull’acuità visiva ma sull’organizzazione di movimento e interazione con il cervello della muscolatura oculomotoria e della coordinazione tra occhi e cervello.

Lo sguardo dovrebbe essere sempre allineato su un piano orizzontale, essere dotato di perfetta binocularità (l’occhio destro e l’occhio sinistro vedono con la stessa qualità) e con leggera convergenza dei due occhi verso il naso.

Ma la perfetta simmetria non esiste, fin da bambini nasciamo e ci sviluppiamo in asimmetria:

Possiamo essere destrimani o mancini. Giocando a pallone calciamo meglio con un piede rispetto all’altro, da un orecchio sentiamo meglio e abbiamo sempre un occhio con dominanza. Pertanto il corpo compenserà in maniera automatica tutti i piccoli difetti fisici e percettivi che accompagnano l’evoluzione dell’individuo fino all’età adulta.

Ecco due esempi tipici di come postura e sistema di visione sono tra loro correlati:

1. La manifestazione più evidente di un’alterazione del sistema viso-posturale è rappresentata dalla PAC (postura anomala del capo). Ossia l’atteggiamento in flessione laterale del collo assunta quotidianamente e inconsciamente dalle persone con asimmetria agli arti inferiori o scoliosi, nel tentativo di allineare sul piano orizzontale il sistema di visione.

2. Diverso è il caso in cui un individuo adatta la postura al sistema di visione alterato, ad esempio nei casi di strabismo o comunque di dominanza marcata di un occhio rispetto all’altro. Avremo in quel caso un atteggiamento in rotazione e/o in latero-flessione del collo atto a compensare  la necessità del cervello di recepire le immagini con il sistema migliore.

Quindi nel primo caso, è il sistema di visione che si adatta alle caratteristiche della struttura fisica, nel secondo invece è la visione a condizionare l’attivazione muscolare e quindi posturale.

L’approccio multidisciplinare e la formazione integrata del professionista (fisioterapista, osteopata) in collaborazione con l’optometrista, permettono di riconoscere l’origine VISUO-POSTURALE di alcune problematiche croniche (mal di schiena, dolori cervicali, cefalea…) o di intervenire in prevenzione.                     

 Per questo motivo è fondamentale l’osservazione clinica dei bambini e degli adolescenti, al fine di riconoscere i primi segni di squilibrio muscolare con origine visuo-posturale.

All’Officina del Corpo i nostri terapisti hanno una formazione integrata e specifica nell’indagine clinica  visuo-posturale e lavorano in stretta collaborazione con l’optometrista.

Francesco Damiani – Osteopata e Massofisioterapista

Articoli correlati…

Sindrome da tech neck

Sindrome da tech neck

Sindrome da tech neck, ovvero una sintomatologia dolorosa legata all’uso quotidiano della tecnologia. La prolungata o...

Il dolore neuropatico

Il dolore neuropatico

Il dolore neuropatico è definito come una lesione o un patologia del sistema nervoso somatosensoriale centrale e/o...

×

Ciao

Contatta il nostro supporto o chiamaci al 334 7716221

× Scrivici per un appuntamento!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Vuoi leggere la nostra Privacy Privacy policy Officina del Corpo

Chiudi